ATTIVITA' DI RICERCA

 

 

La ricerca di Luigi Spezzaferro è fin dagli inizi incentrata sull'esigenza di chiarire i rapporti intercorrenti tra i fenomeni artistici (sia quelli figurativi sia quelli architettonici e urbanistici) e il contesto storico (politico, socio-economico, culturale, ideologico) in cui essi sono stati prodotti.

 

Le prime manifestazioni di questa ricerca si possono rinvenire nella sua attività di redattore del Dizionario Enciclopedico di Architettura e Urbanistica (diretto da Paolo Portoghesi) opera per la quale ha scritto numerose voci sia biografiche sia concettuali. Contemporaneamente, su incarico della Soprintendenza alle Gallerie e alle Opere d'arte medievali e moderne di Roma e del Lazio, eseguiva per il Catalogo Nazionale delle Opere d'arte la catalogazione scientifica di tutto il patrimonio artistico delle città di Terracina e Gaeta.

 

Nel 1970 iniziava ad affrontare alcune problematiche metodologiche, che svilupperà nelle sue ricerche successive, pubblicando varie recensioni sulle riviste "Storia dell'arte" e "Rinascita".

 

Progredendo nel tempo la sua ricerca si è sviluppata nella prospettiva di una storia sociale ed è quindi venuta verificando non solo i modi concreti in cui i produttori (committenti e artisti) con i loro specifici linguaggi hanno contribuito a modificare, insieme alle forme, pure il significato dell'ambiente storico (fisico e culturale) in cui le opere sono state realizzate, ma anche i modi in cui queste sono state fruite assumendo via via significati differenti da quelli originari. In altri termini tale ricerca tenta di analizzare il concreto e dialettico intrecciarsi e interferire delle diverse componenti che storicamente contribuiscono alla produzione e alla fruizione dell'opera d'arte. 

Nel concreto il lavoro svolto si è venuto unitariamente sviluppando, attraverso scavi filologici particolari e ricostruzioni storiche più complesse, su campi di indagine quali:

a) L'architettura e l'urbanistica romana rinascimentale e barocca.

b) La committenza, l'organizzazione del lavoro, le istituzioni per la produzione e la fruizione della cultura artistica tra XVI e XVIII secolo.

c) attività relativa alle problematiche dei BB.CC. e alla cultura artistica contemporanea.

 

Dal 1972 al 1997 collabora all'Istituto della Enciclopedia Italiana (Treccani) in qualità di redattore dell'Enciclopedia del '900 (voll. 1-3), di responsabile, nell'ufficio illustrazioni dell'Istituto, per la storia dell'arte moderna e per la storia dell'architettura moderna e contemporanea, di redattore per la storia dell'arte e i BB.CC., delle appendici della Grande Enciclopedia Italiana (si veda in particolare l'aggiornamento della voce Roma nel IV volume della V Appendice), nonché l'incarico di curatore del volume Arte per la Storia del XX secolo.

 

Incessante la sua partecipazione - anche come organizzatore - a convegni, conferenze, tavole rotonde, presentazioni di libri, seminari di studio italiani e internazionali di carattere sia disciplinare, sia di politica museale e culturale.

 

<< Indietro                                                                                                                                                                                                                                >> Scritti di Luigi Spezzaferro